Comune di Cadoneghe

CONTRIBUTI PER L'ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE - LEGGE REGIONALE 16/2007

DESCRIZIONE

La Regione Veneto promuove iniziative ed interventi volti a garantire la fruibilità degli edifici pubblici, privati e degli spazi aperti al pubblico al fine di favorire la vita di relazione e la partecipazione alle attività sociali e produttive delle persone con disabilità.
 
 
I contributi possono essere richiesti per:
 
  • La realizzazione di opere direttamente finalizzate alla fruibilità degli edifici e degli spazi privati aperti al pubblico (art. 12, L. R. 16/2007);
  • La realizzazione di opere direttamente finalizzate alla fruibilità degli edifici privati, compresi gli edifici adibiti a luogo di lavoro e gli edifici di edilizia residenziale agevolata (art. 13, L.R. 16/2007) ;
  • L'acquisto e la posa in opera di facilitatori della vita di relazione, quali suppellettili, attrezzature e arredi che consentano alla persona con disabilità la pratica delle funzioni quotidiane (art. 14, L.R. 16/2007);
  • L'adattamento di motoveicoli e autoveicoli in funzione delle minorazioni anatomiche e funzionali della perona con disabilità (art. 16 comma1, L.R. 16/2007);
  • L'adattamento di mezzi ai fini del trasporto di persone con disabilità sprovviste di patente (art. 16 comma 2, L.R. 16/2007).
 
N.B.: i lavori devono essere eseguiti dopo la presentazione della domanda, a parte nel caso di adattamento di mezzi ai fini del trasporto di persone con disabilità sprovviste di patente (art. 16 comma 2, L.R. 16/2007).

 

REQUISITI

Possono richiedere il contributo, presentando l'apposita domanda presso l'Ufficio Servizi Sociali:
 
  • enti privati incluse le imprese;
  • le persone con ridotta o impedita capacità motoria o sensoriale e coloro i quali abbiano in carico tali soggetti.
 
 
QUANTO COSTA
 
Domanda in bollo da € 16,00
 
 
 
DOCUMENTAZIONE
 
Per tutte le richieste è necessario presentare la seguente documentazione, cui vanno aggiunti allegati specifici a seconda della domanda di contributo che si desidera inoltrare:
 
  •         domanda su apposito modulo in bollo da € 16,00;
  •         certificato d'invalidità;
  •         certificato del medico di base;
  •         preventivo delle spese da sostenere.
 
 

DOVE RIVOLGERSI

Ufficio di competenza: Servizi Sociali

L'assistente sociale riceve solo per appuntamento e per poter fissare un colloquio è necessario rivolgersi allo Sportello del Cittadino 049/8881923 nei seguenti orari:
 
Lunedì
8.30-13.00
15.30-18.30
Martedì
8.30-13.00
 
Mercoledì
8.30-13.00
15.30-18.30
Giovedì
8.30-13.00
 
Venerdì
8.30-13.00
 
Data
Ultimo aggiornamento30-01-2019

Documenti allegati: